• Luca Effe

Cobbler di pesche facile e veloce: la ricetta originale

Dessert simile al crumble - ma diverso nella texture - il cobbler americano si fa spadellando pesche mature e ricoprendole di una frolla sottile. Perfetto per chi ha poco tempo e tanta frutta in casa!


cobbler di pesche ricetta originale americana
Cobble di pesche - Buon Brunch

In Italia è ancora poco conosciuto, il cobbler, eppure c'è da scommettere che non passerà molto tempo prima che si affermi in tutto lo Stivale come dolce facile e frutt(u)oso, di quei "brutti ma buoni" a cui non puoi che affezionarti!

Simile al crumble di mele, di cui riprende la formula base (frutta sotto + frolla sopra), il cobbler è originario delle colonie britanniche americane, nelle quali si usava stufare la frutta e servirla abbinata a uno strato di biscotti o a cucchiaiate di pastella tipo quella degli scone.

Il suo nome ha origine incerte - potrebbe riferirsi al termine "ciottolato" di cui ricorda approssimativamente la forma - ma la sua fama negli States è tale da essere valso al cobbler alla pesca la fondazione una giornata commemorativa (quella del 13 aprile: il National Peach Cobbler Day indetto dal Georgia Peach Counci).

La differenza con il crumble non riguarda sola la texture - sbriciolata nel primo e più compatta nel secondo - ma anche la consistenza della frolla (qui morbida e pastosa) e l'assenza di ingredienti extra come i fiocchi d'avena.

Raddoppiando le dosi dell'impasto si ottiene uno strato di frolla da aggiungere, volendo, sul fondo della teglia (oltre a quello in superficie), tuttavia sconsiglio questa operazione per non coprire troppo la farcia, suggerendo piuttosto di usare più varietà dello stesso frutto per arricchirne il sapore finale.

In Gran Bretagna si usa farlo, il cobbler, anche con altri frutti - come more, mele, prugne e ciliegie - e sono apprezzate persino le varianti salate (con il pomodoro o la carne di manzo o d'agnello, ad esempio). Il miglior modo per gustare il cobbler nella sua versione più usuale, quella dolce da brunch? No questions: caldo o tiepido oppure a temperatura ambiente purché guarnito con una pallina di gelato alla vaniglia! Scoprite qui come prepararlo seguendo la ricetta originale britannica (e cambiandolo a piacere coi frutti che preferite)! Canzone consigliata: Search for the Hero - M People

 

COSA TI OCCORRE


Ingredienti (per la farcia di frutta)

  • 6 pesche (meglio se di qualità differenti, es. bianche, gialle, noci, tabacchiere)

  • 2 cucchiai di zucchero semolato

  • 1 cucchiaio da tavola di farina "00"

  • 1 cucchiaio da tavola di uvetta

  • 1/2 arancia o limone (il succo)

  • 1/2 cucchiaino di cannella


Ingredienti (per l'impasto):

  • 60 gr di burro (ammorbidito fuori frigo)

  • 80 gr di zucchero semolato + altro da spargere in superficie

  • 100 gr di farina "00"

  • 1 uovo grande

  • 1 busta di vanillina

  • 1 pizzico di sale

  • 1/2 cucchiaino di lievito per dolci


COSA DEVI FARE


Procedimento:


  1. Sbuccia le pesche, togli il nocciolo e tagliale a fette, riponendole in una padella antiaderente assieme al resto degli ingredienti per la farcia.

  2. Cuoci a fiamma media fino a fare appassire la frutta, per una decina di minuti, mescolando spesso.

  3. A parte prepara la frolla mescolando in una ciotola la farina con il burro e lo zucchero, l'uovo, il sale, la vanillina e il lievito. Devi ottenere un impasto morbido e piuttosto consistente. Se serve aggiungi poca farina, senza mai esagerare!

  4. Versa la frutta cotta in una teglia per dolci in ceramica (da 18-20 cm) leggermente imburrata.

  5. Aggiungi l'impasto in superficie a cucchiaiate, appiattendolo un po' in superficie.

  6. Spolverizza di zucchero semolato e inforna a 175° (nel forno statico preriscaldato) per circa 30 minuti, fino a doratura.

  7. Sforna e servi il cobbler caldo (o a temperatura ambiente) accompagnando ogni porzione con una pallina di gelato alla vaniglia!

 

LEGGI ANCHE:

119 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti