• Luca Effe

Pancake intgrali senza zucchero e senza lievito

Una ricetta facile e veloce per preparare una pila di pancake integrali senza zucchero e senza lievito da gustare al naturale o con frutta di stagione. Scoprite qui come farli in poche semplici mosse


ricetta pancake senza zucchero senza lievito
Pancake senza zucchero e lievito - Buon Brunch

Premessa doverosa: i pancake senza zucchero e senza lievito (così come quelli privi di olio o di burro) presentano un impasto meno soffice rispetto a quello dei pancake classici. Sono infatti gli zuccheri e i grassi a impedire la formazione di troppo glutine nella pastella, scongiurando l'eccessiva compattezza (e pesantezza) delle frittelle finali.

Tuttavia, questa ricetta integrale - che dello zucchero e del lievito fa volentieri a meno - è gustosa lo stesso: la morbidezza è garantita dalle chiare d'uovo montate a neve ferma e incorporate delicatamente nell'impasto.

Per favorire un impasto più leggero evitate l'aggiunta di farina oltre la dose indicata, concedendovi semmai un pizzico di bicarbonato di sodio (che aiuterà il composto a sollevarsi in cottura).

Alternare al latte lo yogurt greco conferisce morbidezza all'impasto (e ne aumenta il valore proteico), mentre la farina integrale può essere smezzata con della normale "00" per una consistenza più soft. Site pronti a spadellare pancake a rotta di collo? Con questa dose per 4 persone (e custodendo semplici ma sempre validi per frittelle favolose). Canzone consigliata: It's a heartache - Bonnie Tyler

 
 

5 SEGRETI PER FARE I PANCAKE INTEGRALI



1) SCEGLI DELLA BUONA FARINA INTEGRALE: puoi usare la farina interale di frumento come, nelle stesse quantità, quella di avena o di farro, di kamut, di miglio o d'orzo, di grano saraceno ma anche di mais, di riso, di segale o di teff. Per riconoscere quelle migliori controlla la data di scadenza (ricordando che le farine integrali presentano tempi di conservazione ben più brevi delle farine raffinate) e fai la prova del colino: se, passata al setaccio, tutta la crusca rimane separata dalla farina bianca (che invece dovrebbe presentarsi uniformemente più scura della classica "00") non hai acquistato un buon prodotto! Dai la preferenza alla farina integrale macinata a pietra, in cui l’intero chicco di grano è lavorato lentamente per conservare il germe e le proprietà nutritive (evitando il surriscaldamento delle macine).


2) NON MESCOLARE TROPPO L'IMPASTO: questo vale per tutte le ricette di pancake. Mai "sovrascrivere" l'impasto mescolandolo troppo, o si formerà tanto glutine originando frittelle dure e compatte. Per evitare che ciò accada è utile creare una buca nella ciotola con la farina e gli ingredienti secchi (dopo averli accuratamente miscelati): così favorisci l'unione degli ingredienti umidi coi secchi, senza rigirare troppo il cucchiaio.


3) NON SALTARE IL RIPOSO: quando prepari i pancake integrali non avere fretta di friggerli ma fai riposare la pastella a temperatura ambiente per almeno 20 minuti. Questo break darà alla farina il tempo di assorbire i liquidi e ti farà ottenere delle frittelle tenere e umide. Trascorso questo tempo, ricordati di NON rimescolare l'impasto!


4) SCALDA BENE LA PADELLA: preriscalda una padella (rigorosamente antiaderente) a fiamma media dopo averla leggermente unta con una noce di burro strofinata con della carta assorbente su tutta la superficie. Per capire se è calda al punto giusto, fai cadere al centro qualche goccia di acqua da un cucchiaino: se le gocce zampillano velocemente, come impazzite, il calore è eccessivo, mentre se non si muovono è troppo basso. Devono "danzare dolcemente", ché la giusta misura è sempre nel mezzo!


5) ASPETTA CHE LE BOLLE ESPLODANO: Si legge spesso che i pancake sono pronti quando le si formano bolle in superficie: sbagliato! Sono pronti quando queste ultime esplodono (e i bordi piano piano si asciugano). Ricordati inoltre di capovolgere i pancake integrali - così come faresti con quelli classici - una sola volta per lato (e per la metà del tempo sul secondo lato) e di NON premerli mai con la spatola sulla piastra!

 
pancake integrali senza lievito ricetta senza zucchero
 

COSA TI OCCORRE PER 20 PANCAKE INTEGRALI SENZA LIEVITO E SENZA ZUCCHERO


Ingredienti:

  • 280 ml di latte di avena o di altro tipo (va bene anche quello intero classico)

  • 200 gr di farina integrale

  • 150 gr di yogurt greco

  • 50 gr di burro (fuso)

  • 2 uova grandi

  • 1 pizzico di bicarbonato di sodio

  • 1 pizzico di cannella

  • 1 busta di vanillina

  • 1 pizzico di sale

  • (opzionale, per chi volesse dolcificare senza usare lo zucchero): 2 cucchiai di miele o sciroppo d'acero o d'agave oppure 50 gr di eritritolo.

COSA DEVI FARE PER PREPARARE I PANCAKE INTEGRALI SENZA LIEVTO E SENZA ZUCCHERO


Procedimento:

  1. In una ciotola capiente unisci la farina integrale con il sale e il bicarbonato (ed eventualmente la cannella o altre spezie a piacere), mescolando bene e mettendo da parte.

  2. In altre due ciotole separa le chiare d'uovo dai tuorli: con una frusta elettrica, monta a neve ferma le prime - ossia le chiare, aggiungendo qualche goccia di succo di limone per stabilizzarle - e sbatti con una frusta a mano i secondi (i rossi d'uovo) assieme al burro fuso e alla vanillina.

  3. Aggiungi a quest'ultima ciotola anche il latte d'avena e lo yogurt (ed eventualmente il dolcificante scelto) e mescola bene.

  4. Riprendi la ciotola con la farina e fai un buco al centro, come scavando un pozzo.

  5. Aggiungi al suo interno il mix di latte, yogurt greco, burro fuso e rossi d'uovo, mescolando quanto basta per unire.

  6. Aggiungi per ultime le chiare, mescolando delicatamente dal basso verso l'alto per incorporarle.

  7. Fai riposare l'impasto a temperatura ambiente per almeno 20 minuti.

  8. Su una padella antiaderente preriscaldata a fiamma media (e oleata con una noce di burro stesa con carta assorbente) cuoci ciascun pancake per un minuto, stendendolo a cerchio col dorso di un cucchiaio. Copri con un coperchio e rigira la frittella dopo 1 o 2 minuti, per la metà del tempo sul secondo lato. Non rigirare più volte i pancake e non premerli sulla piastra o si appiattiranno!

  9. Impila i pancake affinché si mantengano tiepidi e morbidi e servili assieme a frutta fresca o secca e un filo di sciroppo d'acero o d'agave!

 

LEGGI ANCHE:

26 visualizzazioni0 commenti