• Luca Effe

Come fare la panna cotta: la ricetta super classica

Aggiornato il: lug 11

Solo panna fresca, zucchero e vaniglia per un dolce che è sempre una garanzia. Si addensa con la colla di pesce e per farcirlo basta un po' di frutta fresca e coulis di fragole. Fuori i cucchiaini!


Panna cotta - Buon Brunch

La panna cotta è tra i miei dolci preferiti, un po' perché mi ricorda un'infanzia in pieno decennio '80 (e chi mi conosce lo sa: sono un inguaribile nostalgico) un po' per la mia inconfessata passione per i dessert a base di latte e derivati.

L'ho fatta diverse volte, con diversi aromi - vaniglia, cioccolato, caffè, zenzero - e diversi stampi - a fiore, a cupola, a cuore, pirottini singoli, teglia in alluminio, set in silicone - fino a trovare, di recente, la miscela migliore, quella in cui il coltello affonda liscio e la fetta esce soda e compatta.

Niente latte niente inganno, nella mia ricetta: solo panna fresca di ottima qualità (da evitare quelle già zuccherate o le panne vegetali, premiando l'artigianalità del prodotto), bacca di vaniglia (vade retro vanillina!), zucchero semolato e colla di pesce come addensante. E per la decorazione non ci sono regole: io ho usato le fragole, preparando una veloce coulis a freddo, ma topping e caramello, frutta mista o curd limonose sono tutte ottime scelte. Inforcate gli scalda muscoli e preparatevi a un tuffo carpiato nei ristoranti dei mitici anni '80! Canzone consigliata: Manic Monday - The Bangles







Ingredienti (per una panna cotta grande o per 4 coppette da altrettante persone):

  • 500 ml di panna fresca

  • mezza bacca di vaniglia

  • 8 gr di colla di pesce

  • 90 gr di zucchero semolato

Ingredienti (per la decorazione):

  • 1 cestino di fragole (o altro frutto a piacere)

  • mezza busta di zucchero a velo vanigliato (circa 60 gr)

  • due cucchiaini di succo di limone

  • qualche fogliolina di menta

  • granella di mandorle qb (o altra frutta secca a piacere)





Procedimento:

  1. Riempi un recipiente di acqua fredda e metti in ammollo per 10 minuti la colla di pesce (senza spezzare i fogli).

  2. Incidi il baccello di vaniglia per il lato lungo, estraendone i semi e mettendoli in un pentolino con la panna.

  3. Scalda la panna a fuoco medio (SENZA PORTARLA A BOLLORE!) e aggiungi lo zucchero, mescolando di continuo con un frustino.

  4. Quando lo zucchero si sarà sciolto, togli dal fuoco il pentolino e aggiungi la gelatina (estratta dall'acqua e strizzata per bene), mescolando per un paio di minuti col frustino, per evitare la formazione di grumi.

  5. Bagna con acqua fredda lo stampo per la panna cotta (io ne ho usato uno di IKEA, da 15 cm per 6 di altezza, ma puoi usare anche 4 pirottini) quindi scuotilo per eliminare l'acqua in eccesso, disponilo a pancia in giù su un taglierino (che ti aiuterà a spostare lo stampo bollente senza toccarlo) e aggiungi il liquido caldo (filtrandolo con un colino).

  6. Riponi il tutto in frigo per almeno 5 ore (meglio una notte intera).

  7. Trascorso il tempo necessario per il rassodamento del dolce, estrailo dal frigo, tratteggia i contorni della panna cotta con la lama di un coltello bagnata e immergi lo stampo per pochi attimi - 2 o 3 secondi al massimo - in un recipiente di acqua bollente, facilitandone lo staccamento.

  8. Prepara la guarnizione lavando le fragole, togliendo il picciolo, frullandone 3/4 in un frullatore con limone e zucchero a velo e guarnendo il dolce con le restanti fragole (intere e tagliate a spicchi), qualche fogliolina di menta e un po' di granella di mandorle. Servi la panna cotta fredda!

HASHTAG: #pannacotta #ricettapannacotta #pannacottaallefragole #italianrecipe #brunch


LEGGI ANCHE:

913 visualizzazioni

ricette

buone

PER BELLA GENTE