• Luca Effe

Portobello eggs: la ricetta facile dei funghi da brunch

Sostanziose e squisite, queste uova cotte nei funghi Portobello sono un'idea veloce per il brunch domenicale, da arricchire a piacere con carne e verdure e spolverizzare di formaggio grattugiato


uova con funghi portobello
Portobello eggs - Buonbrunch

Ho assaggiato per la prima volta queste uova cotte nei funghi in un pub inglese di quelli bui e polverosi e pieni di tipi poco raccomandabili, dalle parti di Notting Hill, nell'inverno del 2008. Li servivano in un pentolino sbreccato assieme a fagioli rossi, uova in camicia e salsiccia. Nella sua semplicità (e assoluta pesantezza!) era una colazione meravigliosa, una tavolozza di colori e calorie così sugosa da "tenermi buono" (nel gergo emiliano = sazio) fino a sera.


Le uova sono, non a caso, il simbolo di questo blog e di ogni buon brunch che si rispetti: cotte nel forno sul cappello di un fungo diventano un'idea favolosa per un pasto domenicale ad alto gradimento e basso contenuto di carboidrati.

La ricetta è variabile a piacere, e torna buona per finire gli avanzi: io la preparo con spinacino e pancetta a cubetti conditi con olio d'oliva, sale, pepe nero, prezzemolo tritato e aglio in polvere, il tutto spolverizzato di parmigiano.

L'unico aspetto a cui prestare attenzione è la consistenza dei funghi: per evitare che diventino mollicci, sceglieteli sodi e non lavateli sotto l'acqua corrente (perché ne assorbirebbero una parte) ma puliteli con un coltello; inoltre, selezionate funghi di dimensioni simili, così che le uova cuociano uniformemente: non troppo piatti, o le uova deborderebbero, né eccessivamente profondi, o impiegherebbero troppo tempo per solidificarsi.

Aggiungo, infine, che i funghi Portobello possono essere prima gligliati e poi cotti (l'opzione che preferisco) oppure infornati direttamente con le uova, a voi la scelta. Comodi, convenienti e a prova di incapaci. Vi ho convinti? Canzone consigliata: Futuro - Orietta Berti

COSA TI OCCORRE


Ingredienti (per 4 persone):

  • 4 funghi Portobello grandi

  • 4 uova medie

  • 75 gr di pancetta dolce a cubetti

  • 1/2 cipolla bianca

  • 1/2 cucchiaino di sale

  • 1/2 cucchiaino di pepe nero

  • 1 pizzico di aglio in polvere

  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato

  • 2 cucchiai di pan grattato

  • spinacino qb

  • prezzemolo qb

  • olio di oliva qb


COSA DEVI FARE


Procedimento:

  1. Pulisci i funghi senza lavarli sotto l'acqua corrente, ma rimuovendo il gambo con un coltello e l'eventuale sporco in superficie con un panno umido o una spazzola per la pulizia delle verdure.

  2. Griglia i funghi (puliti e unti d'olio d'oliva) per 5 minuti in entrambi i lati su una bistecchiera ben calda.

  3. Quando si saranno ammorbiditi, riponili su una teglia rivestita di carta forno e raschia un po' l'interno con un cucchiaio, rimuovendo le branchie e ottenendo un incavo per la farcitura.

  4. Farcisci l'incavo con un po' di spinaci e pancetta saltati in padella per qualche minuto su un letto di cipolla assieme alle branche rimosse. Ricorda di lasciare spazio per l'uovo nell'incavo e condisci il tutto con olio d'oliva, metà del sale, metà del pepe e aglio in polvere.

  5. Rompi sopra ciascun fungo Portobello un uovo piccolo o medio.

  6. Inforna per 15 minuti a 200° nel forno statico preriscaldato.

  7. Un minuto prima di terminare la cottura, spolverizza le uova di formaggio grattugiato e di pan grattato.

  8. Quindi sforna, aggiungi il prezzemolo tritato e servi calde le tue Portobello eggs (per goderne al massimo, accompagnale con pomodori confit, salsa olandese e pane tostato o english muffin!).

66 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti