top of page
  • Immagine del redattoreLuca Effe

Focaccia alle pesche: ricetta facile (con miele e timo)

Aggiornamento: 26 set 2020

Colorata come un quadro e soffice come un cuscino, questa focacciona alla frutta è perfetta per un brunch di primavera o un aperitivo in terrazza, da preparare con pochi ingredienti e in pochi minuti

ricetta focaccia pesche
Focaccia alle pesche - Buon Brunch

C'è sempre un buon motivo per preparare una teglia di focaccia. E ce ne sono almeno due per provarla con le pesche: l'abbinamento insolito (che funziona da Dio!) e quel gusto intermedio fra dolce e salato che le foglioline di timo esaltano.

L'impasto non contiene uova, bensì due cucchiai di yogurt bianco, ed è pensato per uno stampo piccolo (da 30 x 22 cm), ma basta raddoppiare le dosi per stenderlo nella classica teglia da forno.

L'importante è non cadere nella tentazione di aggiungere farina, mentre lo fate, per non inspessire troppo la pasta, che deve rimanere leggera e leggermente appiccicosa.

E vale la pena conservare la ricetta anche per la versione classica (senza frutta), parola di focacciafariano! Cominciamo? Canzone consigliata: Love The One You're With - The Isley Brothers

 
GUARDA LA RICETTA PASSO-PASSO NELLE STORIES DI INSTAGRAM CLICCANDO QUI!



Ingredienti:

  • 260 gr di farina 0

  • 115 ml di acqua

  • 9 gr di lievito di birra fresco (oppure 3 gr di lievito di birra secco disidratato)

  • 35 gr di zucchero (circa 3 cucchiai)

  • 50 gr di burro

  • 2 cucchiai da tavola di yogurt bianco magro

  • 1 pesca

  • 2 cucchiaini di miele

  • 1 cucchiaino di sale grosso

  • 1 pizzico di sale fino

  • 3 o 4 rametti di timo






Procedimento:

  1. Sciogli il burro (nel microonde o in un pentolino a bagnomaria) e metti da parte.

  2. In una ciotola capiente metti l'acqua tiepida col lievito e un cucchiaio di zucchero. Mescola e lascia riposare 10 minuti.

  3. Aggiungi ora la farina, lo yogurt bianco, il burro fuso e per ultimo il sale, amalgamando il tutto con un cucchiaio di legno o una spatola di silicone.

  4. L'impasto risulterà appiccicoso, ma non aggiungere altra farina.

  5. Copri la ciotola con della pellicola trasparente e un panno umido e fai lievitare 2 ore in un luogo tiepido (il forno spento è perfetto).

  6. In una ciotola metti a macerare la pesca a spicchi col miele e i rametti di timo.

  7. Trascorso il tempo di lievitazione, dai un pugno all'impasto per fare uscire l'aria

  8. Olia una teglia piccola (la mia è da da 30 x 22 cm) e stendici sopra l'impasto, facendo leggere pressioni con la punta delle dita per formare delle fossette su tutta la superficie.

  9. Aggiungi le pesche col miele e il timo, una spolverata di sale grosso e fai riposare altri 20 minuti.

  10. Preriscalda il forno a 180 gradi e cuoci per 20/25 minuti.


GUARDA LA RICETTA PASSO-PASSO NELLE STORIES DI INSTAGRAM CLICCANDO QUI!
417 visualizzazioni2 commenti

Post recenti

Mostra tutti

2 Comments


Luca Effe
Luca Effe
May 01, 2020

Ciao Vale, certo! Puoi usare anche quelle, solo evitando l’aggiunta di miele!

Like

Valeria Selleri
Valeria Selleri
May 01, 2020

Ciao Luca, ho delle pesche sciroppate fatte in casa, mi consigli di usarle come da ricetta per fare la focaccia?

Like
bottom of page