• Luca Effe

Pancake light alle banane: la ricetta facile e veloce

Aggiornato il: mar 15

Soffici come i pancake classici ma proteici come le varianti "fit", si fanno in pochi minuti con ingredienti sempre reperibili (e in freezer si conservano fino a 2 mesi, per averli sempre pronti!)


Pancake alle banane - Buon Brunch

Ecco una ricetta salva-frutta per dare una seconda chance alle banane un po' annerite esternamente ma ancora buone (benché impresentabili nella classica macedonia!): quella dei banana pancake.

Per prepararli occorrono pochi semplici ingredienti: farina "00", sostituibile a piacere con quella integrale, latte fresco (io ho scelto quello di cocco, ma va bene anche il latte classico o le varianti vegetali che preferite), olio di semi e uova.

A una mezza bustina di lievito per dolci si può aggiungere anche - ma non necessariamente - un pizzico di bicarbonato (che aiuta i pancake ad alzarsi in cottura) e l'impasto è arricchibile a piacere con spezie (dalla classica vaniglia alla cannella, ma anche lo zenzero e il cardamomo, che con la banana stanno benissimo) o le gocce di cioccolato.

Potete preparare la pastella mettendo tutti gli ingredienti in un frullatore e azionandolo brevemente, oppure farla a mano (dividendo in questo caso gli ingredienti secchi dagli umidi e mescolandoli separatamente per ottenere frittelle più soffici).

Fondamentale il riposo in frigo di almeno 15/20 minuti (meglio 30!) prima della cottura in padella, per dare alla farina il tempo di reidratarsi.

Pronti a spadellare? Fuori le banane, pistoleri: è di nuovo l'ora del brunch! Canzone consigliata: Amare - La Rappresentante di Lista


COSA TI OCCORRE


Ingredienti (per una decina di pancake):

  • 200 ml di latte

  • 180 gr di farina "00"

  • 60 ml di olio di semi + 1 cucchiaio per ungere la padella

  • 2 banane mature (di grandezza media)

  • 2 uova

  • 1/2 bustina di lievito per dolci

  • 1 pizzico di sale

  • 1 pizzico di bicarbonato


COSA DEVI FARE


Procedimento:


  1. In una ciotola setaccia la farina e aggiungi il lievito, il sale e il bicarbonato, mescolando bene.

  2. In un'altra ciotola riduci in purea le banane sbucciate aiutandoti coi rebbi di una forchetta.

  3. Aggiungi alle banane pestate le uova, il latte e l'olio, mescolando bene il tutto.

  4. Versa il liquido ottenuto nella ciotola con la farina e mescola il meno possibile.

  5. Fai riposare in frigo 30 minuti: i pancake lieviteranno meglio e cuoceranno in maniera più omogenea.

  6. Ungi con un cucchiaio d'olio una padella antiaderente e scaldala a fiamma media.

  7. Quando l'olio è ben caldo aggiungi il primo mestolo di impasto, copri con un coperchio e dopo circa un minuto - quando i bordi si sono asciugati e le prime bolle sono scoppiate al centro - gira il pancake sull'altro lato per la metà del tempo.

  8. Impila le frittelle ottenute, decorale a piacere con yogurt e frutta fresca e servile calde. Puoi anche congelarle avvolte nella stagnola (in freezer fino a due mesi) per averle sempre pronte con un giro di microonde!

LEGGI ANCHE:


176 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

ricette

buone

PER BELLA GENTE