• Luca Effe

English apple pie: la ricetta della torta di mele inglese

Aggiornato il: nov 11

Una pasta burrosa ed un cuore di frutta e cannella: la torta di mele Made in England è un classico sempreverde della cucina anglosassone. Più facile e veloce di una partita a cricket! Scopritela qui


English Apple Pie - Buon Brunch

Chi l'ha detto che il cibo targato UK è tutto obbrobrioso? Qualcuno certamente l'ha detto, ma potrebbe non avere mai inforcato una fetta di torta di mele sulle rive del Tamigi: provate questa apple pie inglese al profumo di cannella e scrollatevi di dosso ogni snobismo italiota!

Le differenze con la Apple Pie americana sono sostanzialmente due: la pasta frolla al posto della brisèe e la diversa qualità delle mele. Se gli americani preferiscono le verdi e succose Granny Smith, gli inglesi optano per le mele Bramley, dalla elevata acidità e il basso livello di zucchero (così da non perdere sapore in cottura, come accade usando le varietà più dolci).

Pensate che la"Bramley Apple Pie filling" - cioè la farcia tipica di questa torta - è tanto amata nel Regno Unito da essersi accaparrata la denominazione di SGT ("Specialità Tradizionale Garantita", lo stesso di cui in Italia si fregiano la pizza napoletana e la mozzarella: scusate se è poco).

La ricetta originaria della English Apple Pie - comparsa per la prima volta nel 1381 - prevedeva, oltre alle mele e alla cannella, anche spezie miste (tra cui 1/2 cucchiaino di zafferano per ingiallire il ripieno), uva passa e pere, e veniva tipicamente servita con una fetta di formaggio Wensleydale (posizionato a lato del piatto, oggi sostituito da panna montata o gelato alla vaniglia per una versione à la mode).

Quella che trovate qui è la ricetta base, da variare a piacere aggiungendo all'impasto nocciole tritate o cioccolato amaro in polvere, oppure arricchendo il ripieno di frutti di bosco freschi o essiccati.

Scoprite su BuonBrunch.com come fare questo dolce classico dell'ora del tè (che si conserva in frigo per 4-5 giorni, o nel freezer fino a 3 mesi!), un "comfort food" che è una voce immancabile nei menù dei ristoranti e pub d'oltremanica, per portare nei vostri brunch domenicali una torta deliziosa, dalla doppia crosta "traballante" e i tanti strati di mele fuse. Canzone consigliata: Surf's Up - The Beach Boys

5 CONSIGLI PER FARE UN'OTTIMA ENGLISH APPLE PIE


1) Se non trovi le mele Bramley - difficilmente reperibili in Italia - opta per le più comuni Granny Smith (quelle verdi e acidule!). In alternativa puoi usare mele dolci ma capaci di mantenere il sapore in cottura, come le Fuji, le Golden Delicious o le Pink Lady. Puoi anche unire mele diverse - un po' acidule e un po' dolci - o alternare le mele con un paio di pere. In generale, preferisci le mele che risultano pesanti rispetto alle loro dimensioni: sono le più succose e saporite!


2) Non rompere le mele in cubetti irregolari ma sbucciale e affettale in spicchi sottili aventi più o meno le stesse dimensioni: si compatteranno maggiormente e cuoceranno in maniera più uniforme.


3) Per creare l'impasto puoi usare un robot da cucina, azionandolo a scatti per non surriscaldarlo, e sostituire il burro con lo strutto (a parità di dose). Inoltre puoi cuocere la base della torta "in bianco" (cioè da sola, prima di aggiungere il ripieno), per scongiurare il rischio che si inzuppi troppo, rimanendo semicruda.


4) La quantità di impasto di questa ricetta risulterà abbondante: usa le eccedenze per realizzare qualche decorazione aggiuntiva (un bordo ondulato, ad esempio, o delle foglioline autunnali) oppure per fare una baby apple pie in uno stampo per mini torte.


5) Cuoci l'English apple pie nel forno preriscaldato, partendo da una temperatura più alta, quindi riducila per creare una "crosta" friabile, che consenta al ripieno di cuocere uniformemente. A tal proposito non dimenticare di fare i buchi in superficie, sostituibili a piacere con le fessure al cento (come nella Apple pie americana). Infine, calcola bene i tempi: ti occorreranno almeno 3-4 ore perché il dolce arrivi a temperatura ambiente (tenendo presente che più la torta si raffredda più il ripieno si addensa godibilmente!)

COSA TI OCCORRE


Ingredienti (per l'impasto):

  • 330 gr di burro

  • 80 zucchero semolato

  • 2 uova

  • 550 gr di farina

  • un pizzico di sale

  • un albume per spennellare + zucchero semolato qb per spoleverizzare il dolce


Ingredienti (per la farcia):

  • 1 kg e mezzo di mele Granny Smith (circa 7/8 mele medie)

  • 100 gr di zucchero semolato

  • 150 gr di zucchero di canna

  • il succo e la scorza grattugiata di un limone

  • 50 gr di farina

  • 1 cucchiaino di cannella

  • 1 pizzico di noce moscata

  • 1 pizzico di sale

  • 1 busta di vanillina o un cucchiaio di estratto di vaniglia


COSA DEVI FARE


Procedimento:

  1. Comincia dalle mele sbucciandole, levando il torsolo e affettandole sottilmente.

  2. Riponile in una ciotola con il succo e la scorza grattugiata di un limone, lo zucchero di canna e quello semolato, la cannella, la noce moscata, la vanillina, il sale e la farina: mescola bene e fai riposare mezz'ora. (Volendo puoi aggiungere un mezzo cucchiaino di zafferano per ingiallire il ripieno, come si usava fare un tempo!)

  3. Nel mentre prepara la frolla unendo in un'altra ciotola la farina, il burro freddo di frigo a cubetti, lo zucchero, il sale e le uova (una alla volta). Forma una palla, lavorandola il meno possibile, e dividila in due panetti: avvolgi entrambi nella pellicola trasparente e riponili in frigo per mezz'ora.

  4. Scola le mele su un colino, pressandole un po' perché eliminare il liquido in eccesso.

  5. Estrai dal frigo i due impasti, lasciandoli ammorbidire per qualche minuto, quindi stendili con un matterello su un tagliere infarinato (altezza 1/2 cm).

  6. Col primo fodera la base e i bordi di uno stampo precedentemente imburrato, bucherellandone delicatamente il fondo coi rebbi di una forchetta.

  7. Aggiungi le mele coprendo al meglio ogni spazio e sovrasta la torta con l'altro panetto steso, bucherellato in superficie con un levatorsoli (o con un semplice coltello) per favorire l'uscita del vapore in cottura.

  8. Premi sui bordi della calotta perché aderiscano bene alla base, quindi spennella la superficie con un albume d'uovo.

  9. Spolverizza l'English apple pie di zucchero semolato e spostala in freezer per qualche minuto, nell'attesa che il forno statico arrivi alle temperatura di 180°, quindi cuoci per 40 minuti.

  10. Trascorso questo tempo, abbassa la temperatura di 20° e cuoci per altri 20 minuti solo la base del dolce, attivando la resistenza bassa (se non ne disponi di questa funzione del forno puoi appoggiare la torta di mele direttamente sul fondo dell'elettrodomestico). Se la superficie del dolce si scurisce eccessivamente, coprila con un foglio di alluminio. Lascia freddare la tua English Apple Pie per almeno 3-4 ore e servila tiepida o a temperatura ambiente accompagnata a piacere con gelato alla crema, panna montata o salsa alla vaniglia!


LEGGI ANCHE:

ricette

buone

PER BELLA GENTE