• Luca Effe

Donuts: la ricetta americana con glassa al burro

In ogni brunch che si rispetti c’è sempre qualcosa di rotondo e bucato al centro: un ciambellone da inzuppo, un bagel salato, e immancabilmente un donuts alla Homer Simpson. Scoprite come farlo

Donuts - Buon Brunch

Così come i pancakes, la apple pie o i brownies, anche i donuts fanno parte di quell’immaginario di cibi americani grassi e goderecci a cui film e telefilm hanno dato ampiamente spazio.

Pare che la loro introduzione negli USA sia avvenuta per merito dei coloni olandesi e che una delle prime menzioni del termine "ciambella" sia datata 1809 e contenuta in un libro dell’autore statunitense Washington Irving, che le descrisse come "palle di pasta zuccherata, fritte nel grasso di maiale e chiamate ciambelle“.

Noti anche come "doughnut", questi anellini gonfii e glassati sono così popolari da avere persino un giorno dedicato - è il National Donut Day, festeggiato ogni anno il primo venerdì di giugno - e non si contano i tipi di “frosting”, cioè coperture, per glassarne la superficie: zucchero a velo, frutta, cioccolato, formaggio, sciroppo d’acero. E naturalmente burro, normale o salato come quello che ho scelto.

Icone dei cibi da fast food, sono tipicamente servite in scatole di cartone rosa e consumate - vuote o farcite di crema, panna o confettura - in qualsiasi momento della giornata. Preparate il lievito, l’olio di frittura e accendete la cappa alla massima potenza: si viaggia verso Springfield! Canzone consigliata: All the small things - Blink 182






Ingredienti (per le ciambelle):

  • 280 ml di latte intero caldo

  • 45 gr di zucchero

  • 2 cucchiaini abbondanti di lievito di birra secco

  • 2 uova grandi, leggermente sbattute

  • 150 gr di burro fuso

  • 4 tazze di farina 0

  • 1/2 cucchiaino di sale

  • Olio di semi d’arachide per friggere


Ingredienti (per la glassa):

  • 30 gr di burro salato sciolto

  • 1 busta di vanillina

  • 240 gr di zucchero a velo

  • Latte qb





  1. In un pentolino fondi il burro a fiamma lenta e lascia freddare.

  2. Scalda il latte e mettilo a intiepidire nella ciotola del tuo mixer o planetaria. Aggiungi lo zucchero e mescola fino a scioglierlo, quindi aggiungi il lievito di birra e continua a mescolare, lasciandolo riposare per 10 minuti, fino alla formazione di un po’ di schiuma in superficie.

  3. Aggiungi le uova sbattute e il burro fuso, amalgamando il tutto.

  4. Aziona il mixer lentamente, aggiungendo la farina (setacciata) e il sale e mescolare fino a quando l'impasto non si combina del tutto, quindi spegni e lascia riposare per 10 minuti.

  5. Riprendi l'impasto, estrailo dal mixer, forma un panetto e rimettilo nella ciotola (leggermente oleata) coprendolo con la pellicola trasparente.

  6. Lascialo riposare in frigo per una notte intera (almeno 8 ore)

  7. Rimuovi quindi l'impasto dal frigo, stendilo (lasciando uno spessore di circa 1,5 cm) su un tagliere leggermente infarinato. Con un coppapasta o un'apposita formina, ricava delle ciambelle e lasciale a lievitare sul tagliere, coperte con un canovaccio, fino a raddoppiare le dimensioni (occorrerà circa un'ora).

  8. Per friggerle, scalda qualche cm di olio (o sciogli dello strutto) in una padella larga, portando l'olio a una temperatura compresa fra i 65-375 gradi (usa un termometro!). Friggi le ciambelle 1/2 minuti per lato, fino a doratura, e con una schiumarola rimuovile dall'lio bollente e spostale su una teglia rivestita di carta assorbente per rimuovere l'unto in eccesso, lasciando freddare.

  9. Per glassarle, unisci tutti gli ingredienti in una ciotola e mescolali fino ad ottenere un composto liscio. Più aggiungi latte più la glassa diventa sottile e trasparente.

  10. Immergici le ciambelle, sul loro lato migliore, e disponile su una teglia di raffreddamento, pronte per essere consumate.


HASHTAG: #donuts #doughnut #ciambelle #brunch #buonbrunch

281 visualizzazioni

ricette

buone

PER BELLA GENTE