• Luca Effe

Il miglior brunch a Pisa si fa da Filter Coffee Lab

Aggiornato il: apr 12

Soffici pancake, salse leccorniose e un burro di arachidi che vale, lui solo, un salto. Ecco il miglior brunch bar della città della torre pendente, tra un double espresso e un vanilla latte


"Filter Coffee Lab" - Brunch a Pisa

Ci sono almeno tre buoni motivi per trascorrere un weekend a Pisa: burlarsi dei poser in Piazza dei Miracoli, con le loro moine prospettiche fronte torre; scoprire che Keith Haring ha dipinto qui, udite udite, uno dei suoi murales più grandi ("Tuttomondo", visibile sul retro della canonica della chiesa di Sant'Antonio abate); camminare in Piazza de Cavalieri ammirando la facciata della Normale, la scuola superiore voluta da Napoleone su modello dell’Ecole parigina, per ricordarsi che un mondo migliore esiste.

A queste tre ragioni se ne aggiunge una quarta, non meno nobile e annotabile: fare brunch da Filter.

Al civico 30 di Via Santa Maria, vicino all'orto botanico pisano e a metà strada fra il Lungarno e Piazza del Duomo, ha (ri)aperto da poco - abbandonata la sede storica in favore di uno spazio più arioso - il miglior brunch bar della città di Galileo, tappa fissa di studenti, lavoratori freelance e appassionati di coazioni intercontinentali.




Dal nome facilmente instagrammabile, Filter è il paradiso degli amanti del caffè, con aromi per tutti i gusti - da provare il caramel macchiato o il dark chocolate moka, ma anche il frappelatte fra gli «iced coffees» estivi -, filtri fragranti, torte home made e leccornie londinesi d'importazione (dai classici brownies ai muffin e cookies XXL).

Lo staff, giovane e a prevalenza femminile («girl power!»), è amichevole e spedito, e la location in stile industriale, un po' loft un po' coffeehouse, fa da perfetta cornice al quadro.

Qui il brunch si serve ogni domenica, dalle 10.30 alle 15.30, con una selezione di proposte dalla tradizione americana e anglosassone. Il piatto forte? Il Filter Breakfast, rilettura dell'omonimo English - a base di uova strapazzate, pane tostato, salmone, fagioli e humus - ma anche i pancake, soffici e accompagnati da (copioso) sciroppo d'acero e bacon croccante, sanno farsi valere, e il banana bread - servito caldo con marmellata e burro di arachidi - è un'altra intuizione felice.


Si ordina alla cassa, si recupera il bere a bancone, ci si siede in attesa dei piatti (ma è consigliabile chiamare per prenotare un tavolo: 348 624 6151) e si gode del wi-fi libero e riviste patinate, rievocando i versi di Ezra Pound - "Sotto nuvole bianche, cielo di Pisa, da tutta questa bellezza qualcosa deve uscire" - davanti a una tazza di cappuccio fumante. What else? VOTO: 8 ½


SOCIAL: Facebook: Filter Coffee Lab / Instagram: Filter Coffee Lab

HASHTAG: #filter #brunchpisa #localibrunch #buonbrunch

0 visualizzazioni

ricette

buone

PER BELLA GENTE